WhatsApp Status: arrivano le storie, nuova interfaccia e più Material Design | Video recensione

WhatsApp Status: arrivano le storie, nuova interfaccia e più Material Design

Interfaccia

Iniziando dall’interfaccia, ci sono stati alcuni cambiamenti e aggiungendo qualche tocco di Material Design. Possiamo subito notare in alto a sinistra il pulsante della fotocamera alla quale possiamo girare brevi video e scattare foto con la possibilità di pubblicare il contenuto sia sulla funzione status e sia la condivisione con uno dei nostri contatti. Inoltre la funzione fotocamera, se sono stato concessi i dovuti permessi, avrà l’accesso anche alla galleria la dove possiamo pubblicare foto e immagini presenti nel nostro device in galleria.

Funzione Status

La funzione Status è stata posizionata nella parte centrale tra le chat e le chiamate/video chiamate recenti. Nella relativa schermata degli stati, saranno visualizzati tutti gli stati pubblicati dai nostri contatti salvati in rubrica per 24 ore compresi gli stati pubblicati da noi. Sulla parte alta della schermata, in primis, sarà visualizzato il nostro stato qual’ora ne avessimo pubblicato uno. Proprio sulla parte destra del nostro stato, troviamo il pulsante relativo alle impostazioni del nostro stato pubblicato con la possibilità di avere infornazioni come le visualizzazioni ricevute, eliminare lo stato oppure condividerlo in privato con un nostro contatto WhatsApp. Inoltre, ad ogni stato pubblicato si ha la possibilità di aggiungere una didascalia. Dopo aver pubblicato il nostro stato che sia una foto scattata o il piccolo video di 30 secondi, essi/e saranno salvati automaticamente sul nostro device.

Un’altra funzione interessante, e la possibilità di commentare lo stato pubblicato da un nostro utente, ovviamente il commento arriverà in privato e non sarà presente sullo stato di WhatsApp.

Pulsanti

Parlando dei pulsanti, è stato aggiunto il pulsante FAB, il pulsante in stile Material Design presenti nella maggior parte delle applicazioni avente lo stesso stile. Il pulsante è presente in basso a destra nelle schermate come:

  • Chat: permette di avviare una nuova chat
  • Stato: consente di avviare la fotocamera per un breve video, scattare una foto o aggiungere immagini dalla propria galleria
  • Chiamate: consente di avviare una chiamata o video chiamata

Le cose che avrei preferito in particolar modo per la funzione di status, erano quelle di lasciare il proprio like oppure commenti visibili in modalità pubblica a tutti gli altri contatti con la visualizzazione del solo nome, un’altra cosa che mi sarebbe piaciuto dei nuovi aggiornamenti generali di WhatsApp, era la possibilità di sfruttare il sensore di prossimità per la registrazione di un messaggio audio con l’eventuale conferma.

Da parte di WhatsApp Inc. e Mark Zuchemberg dobbiamo aspettarci di tutto e magari, chissà, tutte queste feature di cui io, personalmente ne faccio uso con Telegram, l’app concorrente di WhatsApp.

Inoltre WhatsApp, dalle impostazioni, consente di effettuare la verifica del proprio profilo in due passaggi. Quindi possiamo dire un piccolo passo in avanti per quanto riguarda la protezione del proprio profilo WhatsApp.

Esperienza d’uso

Utilizzando tale funzione in questi giorni ho notato alcuni punti a favore e al quanto divertente utilizzarla ma soprattutto, stà prendendo velocemente quota e qualche giorno prima di pubblicare questo articolo e video recensione ho notato che e sempre più utilizzata dai miei contatti. In particolar modo mi son piaciute cose come:

  • Possibilità di ruotare il nostro device in modalità orizzontale durante la breve video ripresa o scatto di una foto rispetto a Facebook e Instagram Stories
  • La nuova interfaccia che riprende lo stile del Material Design
  • Il pulsante Fab in basso a destra presente nella sezione delle chat recenti, nella sezione stato e nella sezione delle chiamate/video chiamate
WhatsApp Messenger
WhatsApp Messenger
Developer: WhatsApp Inc.
Price: Free

E’ voi, dunque, cosa ne pensate della nuova interfaccia e della nuova funzione Whatsapp Status? Fatemelo sapere nei commenti sia al qui sotto e sia sul canale YouTube di MiticoSnake.